cavalier king charles spaniel

 
 


 Un sogno diventato realtà
    "Grace"

La sua storia potrebbe iniziare come nelle favole perchè vivere con lei é stato bello come in una favola: C'era tanti anni fa .....
erano gli inizi degli anni 80,avevo allevato con successo i Cocker Spaniel Inglesi,ma durante un mio viaggio in Inghilterra vidi per la prima volta i cavalier king una razza stupenda e fu subito amore. Importai dall' Inghilterra una graziosa cavalier tricolore di ottima genealogia che divenne presto campionessa. Ebbe un solo cucciolo femmina che chiamai American woman. Da questa cagnolina accoppiata con uno stallone Olandese Ch.It.Erik V.H.Lamslag naque la piccola For remember you detta "Grace".


Lei è sempre stata una cagnolina speciale sin da piccola il nostro è sempre stato un feeling particolare mi parlava con gli occhi con quei suoi occhi grandi e belli,questa è la sua storia da quando è nata alle vittorie in esposizione e dei nostri bei momenti insieme.Alle mostre si è sempre classificata prima eccellente e ha vinto numerosi C.A.C.I.B. con giudici diversi,la mia gioia più bella è che la piccola Grace è la prima Cavalier King Charles spaniel in assoluto a conseguire il campionato Italiano nata ed allevata in Italia,omologata il 29 gennaio 1988 anche se la nonna e il papà erano già campioni ma di allevamenti non Italiani.
Non fu' solo la bellezza il suo punto forte,ma il suo carattere dolcissimo,la sua eleganza che faceva innamorare chiunque la vedesse.Dopo tanti anni rammento ancora la sua prima mostra fu un raduno di cani da compagnia valido per il titolo di campione Italiano,quel giorno ero molto emozionata anche se non era certo la mia prima mostra,nemmeno quel giorno del 1980 a Madrid con il mio Cocker che guadagnò il titolo di campione mondiale giovane,ma la forte emozione era dovuta al fatto che partecipava lei e avevo saputo che il giudice che io non conoscevo era di nazionalità Austriaca e ottimo conoscitore di questa razza. Un suo giudizio poteva significare:o una bella carriera oppure un fiasco.Aspettando il mio turno in preda al nervosismo e all'emozione continuavo a spazzolare la piccola Grace.Finalmente arrivò il mio turno e quel giorno mi rimarrà nel cuore per sempre fu' memorabile Grace conquistò il suo primo titolo per il campionato italiano con un giudizio strepitoso. La felicità è fatta anche di queste piccole cose che fanno bene al cuore. Seguirono altri viaggi:Roma,Napoli,Bologna,Torino,Genova,ecc.. tutti con il successo di sempre,e grazie a lei alle mostre in Italia cominciarono a conoscere questa razza pressoché sconosciuta in quel periodo.
Questa era Grace dolce,golosa,affettuosa,bella e furba come una volpacchiotta,a volte mi pare ancora di vederla dietro la porta finestra col naso appiccicato al vetro perché lei quando uscivo si metteva dietro la porta aspettando così il mio ritorno Grazie Grace per tutto quello che mi hai dato,e la mia vita continua con l'amore di tutti gli altri cavalier che ci sono e che verranno.
Tutti i miei cani del passato e quelli di oggi saranno con me per sempre.

Ho scritto per te questa piccola poesia:

"A Grace"
Grace un colore dell'arcobaleno,
un alito di vento,
un onda del mare,
un tramonto in una sera d'estate.
Grace è il sole in una giornata d'inverno,
una stella in celo,
una coppa di champagne.
Grace è un sogno diventato realtà,
un dolcissimo angelo,
Grace è il mio cavalier.
Piera
Allevamento ADAMANTIS Cavalier King Charles Spaniel